CHIARA LUBICH

Trento, 22/1/1920 – Rocca di Papa (ROMA), 13/3/2008

Laica dotata di spiritualità comunitaria e profonda dottrina

Chiara lubic

Silvia “Chiara” (come lei si “ribattezzò) Lubich nacque a Trento il 22 gennaio 1920, seconda di quattro figli, da madre cattolica e padre disoccupato perché, a causa delle sue idee socialiste, aveva perso il lavoro di tipografo. Fin da giovane diede ripetizioni private per mantenersi e pagarsi le spese universitarie; nel 1938-’39 insegnò alla scuola elementare del paese di Castello. Chiara dedicò la sua vita al cosiddetto “Movimento dei Focolari”, da lei fondato il 7 novembre 1943, durante i bombardamenti della città di Trento nella Seconda Guerra Mondiale, proponendo l’insegnamento del Vangelo come “rivoluzione sociale”.

Nel 1948 conobbe Igino Giordani, suo futuro compagno di fede e di vita, co-fondatore del movimento. Nel 1962, papa Giovanni XXIII diede la sua approvazione al movimento; tuttavia la sua idea venne approvata solo nel 1990 da papa Giovanni Paolo II. Nel 1964 Chiara fondò la cittadella di Loppiano nelle colline del Valdarno, presso Firenze, prima di una serie di cittadelle in vari paesi del mondo, basate su una vita spirituale. Nel 1966 inaugurò il Movimento Generale rivolto ai giovani. Nel 1991 visitò il Brasile e, colpita dalla miseria delle favelas, lanciò l’Economia di Comunione, aggregando in breve tempo un migliaio di aziende.

Invitata a parlare della sua esperienza interiore in ogni angolo del mondo e di fronte alle più varie fedi (buddisti, musulmani, ebrei), insignita di quattordici dottorati honoris causa, di numerose cittadinanze onorarie e sei premi internazionali, fu una delle voci spirituali più feconde a livello mondiale, promotrice del dialogo tra le varie comunità della Chiesa cattolica e di questa con le altre religioni, apprezzata da quattro papi e varie personalità di tutto il mondo.

Ricoverata una prima volta nel 2006 al Policlinico Gemelli di Roma per un’infezione polmonare acuta, il 10 marzo 2008 Chiara Lubich ebbe un aggravamento ed un nuovo ricovero per gravi difficoltà respiratorie. Il 13 marzo 2008 chiese e ottenne di essere dimessa per poter tornare nella sua casa a Rocca di Papa, dove è morta il giorno dopo, all’età di 88 anni. Al suo funerale, il 18 marzo, parteciparono migliaia di persone, tra cui molte personalità politiche e i rappresentanti di diverse religioni.

Oggi il Movimento dei Focolari è diffuso in 182 nazioni per un totale di oltre sette milioni di persone coinvolte fra aderenti e simpatizzanti, non solo cattolici e anche non di fede religiosa. È in corso la causa di beatificazione.

 

Progetto ideato e realizzato dal Liceo Scientifico Statale “P. Paleocapa” di Rovigo con il contributo della Fondazione Banca del Monte di Rovigo.                   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Annunci